Questi 10 brani di artisti come Marina, King Princess, Ava Max e altri ti daranno la carica per affrontare la settimana.

Marina, “Man’s World”

Come una fata madrina greca, Marina è apparsa proprio quando avevamo più bisogno di lei per agitare la sua bacchetta magica durante questo anno tetro. “Man’s World” è ancora uno dei lavori più importanti di Marina; è un inno per le donne e le persone LGBT +, nonché un faro per la consapevolezza del cambiamento climatico, servito ordinatamente insieme a voci eteree e melodie di pianoforte orecchiabili.

Chloe Flower, “Carol of the Bells”

La pianista e produttrice classica Chloe Flower ha fatto scalpore lo scorso anno per la sua svolta durante la performance di Cardi B ai Grammy, e la sua nuova interpretazione orchestrale del classico natalizio “Carol of the Bells” mette ulteriormente in mostra il suo talento quando si tratta di solleticare gli avori.

Robin Schulz, Kiddo, “All We Got”

Largo al tuo nuovo inno dance preferito, per gentile concessione del produttore tedesco Robin Schulz e della cantautrice francese Kiddo (Anna Chalon). Anche il video a tema della competizione di ginnastica è puro divertimento.

Meg Myers, “Grizzly”

Un punto culminante di Thank U 4 Taking Me 2 the Disco – uno dei due nuovi EP rilasciati da Myers – è “Grizzly”, una traccia grintosa sul desiderio di qualcuno per l’ultima volta che fa eco a Bishop Briggs ed Elle King.

King Princess, “Pain”

KP ha detto ad Apple Music che “Pain” è la sua canzone preferita che abbia mai scritto e, dopo un solo ascolto, capirai perché.

Ava Max, “My Head & My Heart”

La hitmaker “Sweet But Psycho” e “Kings & Queens” solleva il classico eurodance “Around The World (La La La La La)” di ATC a beneficio di una nuova generazione, aggiungendo in ritardo e vertiginoso il suo Heaven & Hell album e scavando un altro banger dance sudato e scintillante. Grazie per questo, Ava.

Korky Buchek, Fossy, “Holdin’ On”

Il duo elettronico australiano Korky Bucek ha chiaramente prestato attenzione al movimento nu-disco quest’anno e ha cercato di alzare la posta in gioco: “Holdin ‘On” luccica e rotola in avanti in modo uniforme, con alcune percussioni dense per massimizzare il groove del soggiorno fino all’apertura del club.

Hauskey, “Silver Lining”

“Vedo il peggio praticamente in tutto ciò che guardo, e lo ammetto”, il cantautore indie-pop australiano Hauskey inizia con il nuovo singolo “Silver Lining” – e poi, ammette anche che il suo interesse romantico è il “Rivestimento d’argento” nella sua visione del mondo depresso. Gentile e modesto, il brano è maturo per i fan di Rex Orange County e Clairo da lanciare nelle loro playlist preferite.

Salem Ilese, “Coke & Mentos”

Potresti aver sentito parlare di Salem Ilese grazie al suo successo virale “Mad At Disney” – ora, è passata dal riff anti-fiaba e ha offerto un altro pezzo pop compatto, questo incentrato su come l’amore può esaltare in una frazione di secondo (come quel secolare esperimento di scienze della scuola elementare). La voce di Ilese aleggia attraverso ogni parola, caratterizzando piacevolmente quella sensazione di farfalle nello stomaco.

Biig Piig, “Feels Right”

L’artista irlandese Biig Piig ha pubblicato una manciata di singoli promettenti nel 2020, ma “Feels Right” suona il più completo. È uno sguardo malinconico indietro alle notti nebbiose in un mondo che non permette tali esperienze per il momento, e cattura perfettamente il romanticismo annebbiato di tali ricordi. Elegante, personale e immediato, “Feels Right” è un vero gioiello.